Il digiuno per la perdita di peso: recensioni e risultati diversi

Naturalmente, se davanti si profila una vacanza con un gruppo di lavoro, e può solo venire qualche evento importante, allora la voglia a questi eventi guardare, come può essere più luminoso e più bello.

Sì, e in un armadio pesa, spolverare di un abito che di due taglie in meno corrente, e per il suo indossare, si prega di se stessi, preferiti, un urgente bisogno di darsi centimetri. Ma come? L'unica cosa che mi viene in mente è il digiuno. Ma sono tutti così bene, come si immagina?

il digiuno per la perdita di peso

Che non vi hanno raccontato un'amica, o è vagamente sentito in un programma televisivo, qualsiasi cambiamento improvviso in costante e sistematico lavoro del nostro corpo, porta ad uno stato di shock.

E questo vale, come la nostra attività cerebrale, e gli organi interni che sono responsabili di molti processi che avvengono all'interno.

Quindi affermare che il digiuno porta solo vantaggi – stupido. Prima di deporre la sua piena opinione su questo metodo di perdita di peso, è necessario valutare i pro e i contro, leggere attentamente tutte le clausole e le caratteristiche di questo metodo.

C'è un altro modo per determinare l'efficacia del digiuno per la perdita di peso, è conoscere i risultati e le recensioni di altre persone che hanno già provato su di sé la tecnica, e ora possono piegare la sua opinione personale.

Naturalmente, l'opinione di una persona – non è una panacea, ma l'opinione della maggioranza è già la migliore pubblicità, o contro-pubblicità, a seconda del contenuto.

Che cosa è il digiuno terapeutico?

L'essenza del digiuno terapeutico è quello di abbandonare per un certo tempo completamente da tutto il cibo, tutto è fatto per scopi medicinali e per scopi di perdita di peso. Dimagrante è completa e assoluta, nel primo caso, l'uomo si rifiuta di mangiare, ma può pienamente consumare l'acqua, tanto quanto richiederà il suo corpo.

In assoluto il digiuno va rifiuto completamente da soli, lo fanno solo sotto la supervisione di esperti, così come è gravido di conseguenze negative.

Il legislatore tale flusso è diventato Paul Bragg, che nel XX secolo ha emesso il proprio libro «il Miracolo di digiuno», che è diventato immediatamente popolare e discusso violentemente. Come ogni modo non convenzionale di trattamento, il digiuno ci sono i suoi sostenitori, e ci sono anche gli avversari, che sono completamente contro questi metodi.

Se bastone con la logica del Campo di Bragg, il digiuno terapeutico è in grado di prolungare la vita di una persona fino a 120 anni, lui stesso aveva programmato di diventare longevità, aderendo alla propria tecnica, ma non ha funzionato.

In molti paesi del mondo emerso i loro appassionati e seguaci di affari Bragg, a seconda dell'autore, esistono i sottotipi del digiuno terapeutico. Che per questo motivo ha parlato Bragg? Egli credeva che il digiuno, in primo luogo, è utile per coloro che in questo periodo della sua vita, il corpo comincia a mangiare e funzionare per conto delle forze di riserva, di cui noi non sappiamo, tanto più si allena e si mantiene il tono muscolare.

Oltre a questo, in un periodo di digiuno vengono visualizzate tutte le scorie e le tossine, possiamo guardare al «inquietante colore delle urine e uno strano odore», che compare dopo pochi giorni di terapia. Ma è vero tutto questo? E che dice la medicina moderna?

Il digiuno terapeutico. Se vale la pena rischiare?

Professionisti qualificati sono trattati con grande esitazione a tali procedure, e soprattutto sono contro le varianti, quando la gente se li nominano da soli.

Il digiuno terapeutico, anche non importa, acqua o a secco, richiede osservazione da parte di esperti, alcuni medici a volte prescrivono questa procedura, come aiuto nelle malattie, come la pancreatite, l'asma, gastrite e altri.

Ma il punto è che, di solito, il medico chiede di sedersi in acqua per un giorno o due, e le nostre signore sono riusciti a rendere disponibile questo processo all'assurdo – si rifiutano di mangiare per 30 o più giorni. Che tipo di corpo può sopportare?

Si, per alcune persone questa tecnica può essere generalmente controindicato, soprattutto per chi soffre di diabete, tubercolosi, aritmie cardiache, insufficienza cardiaca, in generale, la lista è abbastanza grande, in modo che pensate o consultare il vostro medico curante prima di saltargli addosso.

Ma ci sono anche i lati positivi?

Ci sono. Si tratta, in realtà, l'unico modo per perdere peso in poco tempo, è sufficiente stare 2-3 giorni a questa «dieta», e si sente visibile in diretta.

A breve termine di inedia, che si svolgono secondo le regole, hanno un reale beneficio – il corpo viene liberato dalle tossine, sostanze nocive, abbassa i livelli di zucchero e colesterolo, che è anche molto utile.

Anche i medici sostengono che il digiuno terapeutico è in grado di causare una maggiore attività cerebrale, così come il sangue dallo stomaco modella, e si precipita dove? In testa, ovviamente, quindi se avete bisogno di risolvere un problema importante o un problema, cercare di non mangiare il giorno, è possibile che è molto più veloce a trovare la soluzione giusta.

Quanto è dannoso il digiuno?

Purtroppo, gli svantaggi di questa tecnica, molto di più che vantaggi. I medici ritengono che durante il digiuno prolungato inizia ad accadere intossicazione dell'organismo, nel vero senso della parola. Per vivere, il corpo inizierà a sciogliere le riserve, la prima cosa che si impegnano non per i grassi, come avremmo voluto, e per le proteine, cioè per il tessuto muscolare, motivo per cui letteralmente stesso il primo giorno comincia a farsi sentire la debolezza nel corpo e pesantezza agli arti.

Poi iniziano a formarsi per poter evitarlo dobbiamo corpo, che contribuiscono avvelenamento del sistema nervoso, riduce il livello di insulina, che può portare a uno stato di coma diabetico.

perdere peso senza mangiare

Periodo di digiuno accompagnato da una completa cessazione di ammissione utili e sostanze minerali, vitamine e oligoelementi, che porta a un non sano di mente, problemi di pelle e capelli, e anche a pieno rallentamento del metabolismo.

Le conseguenze di lungo periodo di digiuno sono e disturbi della memoria, dell'integrità, possono comparire allucinazioni visive e uditive, la persona diventa nervoso, sono possibili attacchi di aggressione e imprevedibile di rabbia, in pratica sono comuni i casi di sincope e forti vertigini.

Forse un paio di chili di troppo sono tali vittime? Come abbiamo già detto, il digiuno può essere utilizzato per scopi medicinali, ma come uno strumento efficace e a lungo termine di perdita di peso, si consiglia di non utilizzare.

Persi voi un paio di chili, di tornare a voi, portando dietro di sé un altro paio, bene, se privo di malattie e conseguenze negative. Se si decide di provare a pulire il vostro corpo, di effettuare questa procedura è necessario non più di 24 ore, soprattutto se il corpo non è preparato a tali shock.

03.09.2018