Dieta giapponese: menu, ricette, risultati, pro e contro

Dieta giapponese per dimagrire

Una bella figura è il sogno di ogni ragazza. Una buona forma ha un effetto positivo non solo sulla salute, ma anche sulla coscienza umana. Quindi, le ragazze e le donne che non sentono i chili in più su se stesse si comportano con maggiore sicurezza in compagnia di altre persone.

Ma non tutti possono vantare un ottimo metabolismo che permette di mangiare e di non ingrassare. Pertanto, molti devono mantenersi in forma in vari modi: praticando sport, dieta, meditazione e farmaci.

Tuttavia, ciascuno dei metodi aiuta a perdere chili in più non rapidamente, ma gradualmente. Ma cosa succede se hai bisogno di perdere peso molto urgentemente e in meno di un mese? In questi casi, è necessario attenersi rigorosamente al menu dietetico giapponese. Questo ti aiuterà a ridurre rapidamente il volume ea sbarazzarti di quei chili in più. Ma prima di iniziare a seguire una dieta, devi saperne di più su tutte le sue sfumature e segreti.

Qual è il segreto della dieta giapponese?

Contrariamente al suo nome, la dieta giapponese di quattordici giorni non include piatti esotici. Gli schemi dietetici sono progettati per tre periodi: sette, tredici e quattordici giorni. Il peso minimo che andrà perso durante la dieta è di cinque chilogrammi e oltre.

Il segreto è il rigoroso menu dimagrante della dieta giapponese. La colazione sarà quasi completamente esclusa dalla dieta e il numero totale di pasti sarà ridotto a tre. Allo stesso tempo, la dieta non prevede spuntini durante le pause.

Molti sono interessati non tanto alla dieta quanto al contenuto calorico della dieta giapponese. Il menù del giorno è molto limitato in calorie. Una persona consumerà da 700 a 1100 calorie al giorno. Inoltre, una speciale combinazione di alimenti indirizzerà il lavoro del corpo verso la combustione dei grassi.

l'essenza della dieta giapponese per dimagrire

Per tutta la durata della dieta, la dieta sarà composta quasi interamente da proteine. Anche i grassi ei carboidrati entreranno nel corpo, ma in quantità molto piccole.

Perdere peso sarà efficace, poiché il menu include abbastanza fibre.

Tipi di dieta giapponese

Esistono diversi tipi di dieta giapponese:

  • Dieta per sette giorni- la più breve. Aiuta a perdere rapidamente quei chili in più. Ma ha anche un segno meno. Il corpo riesce a sbarazzarsi del liquido in eccesso solo in una settimana, ma non può ricostruirsi completamente. Il risultato di una tale dieta durerà meno.
  • La
  • Dieta di tredici giorniè la più popolare. Con il pieno rispetto delle regole, ti consente di perdere quasi tutti i chili in più. Il corpo ha il tempo di ricostruirsi e l'effetto dura a lungo.
  • Dieta per quattordici giorni- differisce dalla precedente di un solo giorno. Non ha differenze significative. Viene utilizzato solo quando ti senti bene.

Perdere peso con la dieta giapponese: preparazione

Non puoi semplicemente alzarti la mattina e metterti a dieta. Prima di intraprendere la dieta originale giapponese, è necessario preparare il corpo e la mente per questo periodo rigoroso. Il primo passo è l'atteggiamento mentale. La dieta è molto rigida e limita una persona in quasi tutto.

Durante questo periodo, non ti sarà permesso mangiare dolci, farina, fritti e così via. È molto difficile da sopportare moralmente. Pertanto, prima di iniziare una dieta giapponese, devi pensare che dopo sette / tredici / quattordici giorni il corpo sarà più in forma. I chili in più andranno via, la vita diminuirà notevolmente. Per aumentare la motivazione, puoi scattare una foto la sera prima di iniziare la dieta e appenderla sul frigorifero. Quindi scatta una foto l'ultimo giorno e confronta i risultati.

Il secondo passo è preparare il corpo. A causa del fatto che la dieta è molto rigorosa, non puoi limitare drasticamente la dieta. Pertanto, alcuni giorni prima di iniziare la dieta, è necessario ridurre la quantità di cibo consumato. Il corpo ha bisogno di abituarsi alle porzioni tagliate. Come con la dieta giapponese, cavoli, pesce, mele e così via dovrebbero essere la tua dieta principale.

Regole dietetiche

come perdere peso con una dieta giapponese

Durante la dieta giapponese, non importa per quanto tempo, ci sono alcune regole rigide da seguire.

  • Durante questo periodo, è necessario seguire rigorosamente e rigorosamente un menu appositamente progettato. Non diminuire o aumentare la quantità di assunzione giornaliera di cibo.
  • Segui rigorosamente la consistenza del consumo di cibo. Non scambiare le razioni giornaliere.
  • Elimina completamente sale e zucchero dalla dieta.
  • Bevi acqua da trenta a sessanta minuti prima di mangiare. Puoi anche bere lontano dai pasti. Non bere mai cibo con acqua.
  • Elimina le bevande alcoliche dalla dieta.
  • Rifiuta qualsiasi spuntino tra i pasti, indipendentemente dalla forza del desiderio. Anche un piccolo pezzo di pane, verdura e frutta non dovrebbe essere consumato.
  • Pochi giorni prima di iniziare la dieta, scarica il corpo.
  • Dopo la fine della dieta, torna agevolmente a una dieta più ampia.
  • Bevi più di due litri di acqua al giorno. Questo volume non include caffè e tè.
  • I pasti durante la dieta possono essere cucinati e infornati, ma non fritti.
  • I pasti dovrebbero essere alla stessa ora.
  • Mastica tutto accuratamente durante i pasti.

Menu per 7 giorni

La dieta più breve è di sette giorni. Il menu della dieta giapponese è piuttosto ascetico, quindi sarà quasi impossibile cucinarne alcun piatto. L'unica cosa che ti puoi permettere è un'insalata di verdure condita con olio d'oliva.

Primo giorno

  • Colazione: una tazza di caffè senza zucchero.
  • Pranzo: un bicchiere da duecento millilitri di succo di pomodoro, due uova sode, insalata di cavolo cinese, condita con olio d'oliva.
  • Cena: duecentocinquanta grammi di pesce bollito e insalata di cavoli freschi.

Secondo giorno

  • Colazione: una tazza di caffè e un crostino di segale.
  • Pranzo: duecentocinquanta grammi di pesce al vapore, insalata di cavoli freschi.
  • Cena: cento grammi di manzo bollito. Bevi tutto con un bicchiere di kefir senza grassi.

Terzo giorno

  • Colazione: una tazza di caffè nero e un crostino di segale.
  • Pranzo: cinquecento grammi di zucchine fritte in olio vegetale.
  • Cena: duecento grammi di manzo bollito, due uova sode e una porzione di insalata di cavolo.

Quarto giorno

  • Colazione: una tazza di caffè nero.
  • Pranzo: tre carote bollite, grattugiate e condite con olio d'oliva. Un pezzo di formaggio (quindici grammi), duro e non salato.
  • Cena: due mele rosse.

Quinto giorno

  • Colazione: una carota cruda, grattugiata e condita con succo di limone.
  • Pranzo: trecento grammi di pesce bollito e duecento millilitri di succo di pomodoro.
  • Cena: due mele rosse.

Sesto giorno

  • Colazione: una tazza di caffè nero.
  • Pranzo: cinquecento grammi di pollo bollito senza sale, insalata di cavoli o carote, condito con olio d'oliva.
  • Cena: due uova sode e un'insalata di carote fresche aromatizzate con olio d'oliva.

Settimo giorno

un menu di esempio della dieta giapponese per una settimana
  • Colazione: una tazza di tè senza zucchero.
  • Pranzo: duecento grammi di manzo bollito e un frutto: arancia, mela o pera.
  • Cena: due mele rosse.

Dieta giapponese: menu per 14 giorni

I primi sette giorni di una dieta di due settimane sono esattamente gli stessi di una dieta settimanale. La razione e il menu sono completamente identici.

Giorno otto

  • Colazione: una tazza di caffè nero senza zucchero.
  • Pranzo: cinquecento grammi di pollo bollito non salato. Insalata di cavolo cappuccio con olio d'oliva.
  • Cena: due uova sode, una carota fresca grattugiata con olio d'oliva.

Giorno nove

  • Colazione: una carota cruda, grattugiata con succo di limone.
  • Pranzo: trecento grammi di pesce bollito e duecento millilitri di succo di pomodoro.
  • Cena: scegli tra due frutti.

Giorno dieci

  • Colazione: una tazza di caffè nero.
  • Pranzo: tre carote bollite, condite con olio d'oliva. Quindici grammi di formaggio a pasta dura.
  • Cena: scegli tra due frutti.

Giorno undici

  • Colazione: una tazza di caffè nero e un crostino di segale.
  • Pranzo: cinquecento grammi di zucchine fritte in olio vegetale.
  • Cena: duecento grammi di manzo bollito, due uova sode e una porzione di insalata di cavolo.

Dodicesimo giorno

  • Colazione: una tazza di caffè nero e un crostino di segale.
  • Pranzo: duecentocinquanta grammi di pesce al vapore, insalata di cavoli freschi.
  • Cena: cento grammi di manzo bollito. Bevi tutto con un bicchiere di kefir senza grassi.

Tredici giorno

  • Colazione: una tazza di caffè o tè nero.
  • Pranzo: un bicchiere da duecento millilitri di succo di pomodoro, due uova sode, insalata di cavolo cinese, condita con olio d'oliva.
  • Cena: duecento grammi di pesce al vapore, insalata di cavolo fresco.

Quattordicesimo giorno

  • Colazione: una tazza di caffè nero.
  • Pranzo: duecentocinquanta grammi di pesce al vapore, insalata di cavoli freschi.
  • Cena: cento grammi di manzo bollito. Bevi tutto con un bicchiere di kefir senza grassi.

Ecco come finisce l'ultimo giorno della dieta. Come puoi vedere, il menu della dieta giapponese viene spesso ripetuto, ma in nessun caso dovresti cambiare i giorni. Inoltre, non sarai nemmeno in grado di cucinare alcun piatto. La dieta è così ascetica che dei "piatti" ci sono solo semplici insalate di verdure.

Corretto completamento della dieta

come completare la dieta giapponese per dimagrire

Quando la dieta giapponese rigida e difficile è completa, è necessario uscirne correttamente per non disturbare il corpo. I piatti della dieta giapponese erano semplici, quindi non è necessario balzare immediatamente su cibi complessi e ipercalorici. Durante la dieta, lo stomaco è notevolmente diminuito e ricostruito. Ora è pronto a digerire cibi ipocalorici.

Dopo aver completato la dieta giapponese, il menu deve espandersi in modo molto fluido. La dieta principale dovrebbe essere i cereali, il loro uso dovrebbe essere collocato in pasti diversi. Come per la dieta giapponese, il pesce e le carni magre devono essere cotti al vapore o al forno. È meglio rifiutare i cibi fritti.

Come per la dieta giapponese, la frutta dovrebbe essere parte integrante della dieta. Possono essere consumati in grandi quantità, ma senza fanatismo. È anche meglio rinunciare alla frutta dolce per un po '. Dopo aver terminato la dieta, puoi restituire gli snack. Tutti i tipi di muesli o kefir sono perfetti per loro.

Il menu e i risultati della dieta giapponese sono correlati. Pertanto, puoi perdere chili in più solo con una stretta aderenza al menu. Inoltre, dopo una o due settimane, è necessario aderire a una corretta alimentazione ed escludere cibi dolci e ricchi di amido. Devi sostituire i dolci con il pane. Gli snack deliziosi dovrebbero essere introdotti molto lentamente nella dieta, grazie al quale l'effetto della dieta durerà più a lungo.

La dieta post-dieta dovrebbe essere il più simile possibile a quella introdotta per una o due settimane. Più lungo è il periodo di recupero, più a lungo durerà il risultato. Se, subito dopo il suo completamento, torni completamente alla vecchia dieta, anche i chilogrammi torneranno presto. Dovresti anche bere almeno due litri di acqua al giorno.

La dieta giapponese: vantaggi

I pro ei contro della dieta giapponese per dimagrire

Prima di iniziare a "digiunare", devi familiarizzare con tutti i pro e contro della dieta giapponese per dimagrire. La donna giapponese ha molti vantaggi.

Se segui rigorosamente tutte le regole, puoi perdere fino a otto chilogrammi in due settimane. Tuttavia, questo peso dovrebbe davvero essere extra.

La dieta giapponese ti permette di perdere peso in brevissimo tempo. Ad esempio, se hai bisogno di metterti in forma entro una certa data per la quale è in programma un evento importante, o se una vacanza tanto attesa si profila all'orizzonte, allora è la "donna giapponese" che ti aiuterà a rimettere in forma velocemente il tuo corpo.

Durante la dieta, il corpo rimuove tutte le tossine. Ciò accade a causa del completo rifiuto di alcol, sale, zucchero e farina. Nonostante il fatto che il menu dietetico sia piuttosto modesto, una persona non avverte un esaurimento. Una dieta opportunamente selezionata aiuta a trasferire facilmente la dieta, quasi senza provare fame.

E, naturalmente, non si può non menzionare il principale vantaggio della dieta giapponese: un effetto a lungo termine sul corpo. Durante il periodo "giapponese", il corpo viene ricostruito, il suo lavoro cambia e il metabolismo migliora. Grazie a questo e alla corretta alimentazione in futuro, puoi mantenere a lungo l'effetto della dieta. Se non ti precipiti in piscina a capofitto e passi immediatamente alla farina e al dolce, non puoi pensare alle restrizioni dietetiche per i prossimi due anni.

Svantaggi della dieta

Come ogni dieta, la donna giapponese ha i suoi svantaggi e controindicazioni. Ad esempio, se non si segue l'intero corso della dieta e si torna alla dieta abituale, i chilogrammi persi torneranno con gli "amici". Pertanto, è importante valutare in modo sobrio le tue capacità e capire se sarai in grado di sopportare un tale carico. In caso contrario, puoi passare a una dieta diversa e meno rigida.

quali cibi possono essere mangiati con una dieta giapponese

È necessario seguire la dieta non più di due settimane, altrimenti il ​​metabolismo sarà disturbato. Un consumo elevato di caffè nero forte può influire negativamente sul corpo.

A causa di una dieta squilibrata, una persona non riceverà la quantità richiesta di carboidrati, proteine ​​e altre vitamine durante la dieta. Pertanto, è importante assumere vitamine durante queste due settimane.

La dieta ha anche controindicazioni rigorose:

  • Malattie metaboliche: diabete, obesità e così via.
  • Cambiamenti nel sistema endocrino: menopausa, gravidanza, allattamento e così via.
  • Malattie dei reni (pielonefrite), del fegato (epatite), disturbi del sistema cardiovascolare (pressione sanguigna alta e bassa, ecc. ).
  • Gastrite.

Recensioni sulla dieta giapponese

Quante persone, tante opinioni. Pertanto, non sorprende che le opinioni sulla dieta giapponese possano essere trovate molto diverse. Ma indipendentemente dai pro e dai contro della dieta giapponese, non si può negare che sia molto efficace nel combattere i chili in più.

Le opinioni di coloro che hanno provato su se stessi la dieta giapponese si dividono in due campi. I primi, che sono in minoranza, sostengono che i danni della dieta giapponese superano i benefici. Tali pazienti notano che la dieta non dà risultati visibili e le loro aspettative non sono soddisfatte. Tuttavia, tali revisioni sono spesso lasciate da coloro che non sono riusciti a superare se stessi e sono caduti all'inizio o nel mezzo del percorso.

Quindi, se non completi la dieta, non ci saranno risultati. Tuttavia, se includi snack nella dieta, aggiungi prodotti al menu, non abbandonare completamente sale e zucchero, quindi anche in questi casi il risultato non soddisferà le aspettative. Una dieta ti aiuterà a sbarazzarti dei chili in più solo con il rigoroso rispetto delle regole.

Coloro che sono tornati troppo bruscamente alla dieta precedente si rivelano insoddisfatti della dieta. In questi casi, i chili in più vengono reclutati abbastanza rapidamente. Inoltre, spesso il peso diventa anche più di quanto non fosse prima della dieta.

Regole della dieta giapponese

Altri pazienti, quelli che sono stati in grado di completare la dieta e di uscirne senza intoppi, lasciano giudizi estremamente positivi. Le ragazze e le donne notano che questa dieta aiuta a perdere quei chili in più in modo rapido e indolore. Sì, scrivono che rinunciare al sale è la cosa più difficile, che la dieta è molto povera, che è difficile trattenersi da spuntini e esaurimenti. Ma, come sottolineano, il risultato vale la difficoltà.

Ma è importante conoscere l'opinione della dieta, non solo chi l'ha vissuta in prima persona. È importante scoprire cosa vedono medici e nutrizionisti in questa dieta. Gli esperti notano che se una persona non ha controindicazioni all'uso, può tranquillamente immergersi in una dieta settimanale o di due settimane.

I medici notano che dopo aver completato la dieta, il metabolismo del corpo migliorerà. Inoltre, con la giusta uscita da esso, puoi sperare in un lungo risultato. I nutrizionisti avvertono anche che dopo la scadenza del termine devono tornare alcuni chilogrammi. Non aver paura, questo è un processo normale.

Tuttavia, allo stesso tempo, i medici scrivono che "donna giapponese" si riferisce a diete ipocaloriche, mentre lei è estremamente squilibrata. Ci sono molti grassi che entrano nel corpo, ma pochi carboidrati complessi. Pertanto, durante la dieta, devi ascoltare attentamente te stesso. Un leggero disagio nei primi giorni è normale, ma se lo stato di salute peggiora solo in futuro, è necessario sospendere la dieta. Questa reazione del corpo indica che sta influenzando eccessivamente il corpo. In questi casi, è necessario contattare un dietologo e consultarsi con lui.

Inoltre, i medici notano che la dieta giapponese è stressante. E troppo spesso non dovresti ricorrere ad esso. L'intervallo minimo tra di loro è di sette mesi.

16.11.2020